TURCHIA – Sulle orme di San Paolo

| , Mondo, News, Pellegrinaggi | TURCHIA – Sulle orme di San Paolo

TURCHIA – Sulle orme di San Paolo

CONTATTI

Impronte Viaggi e Turismo

Via Santa Croce in Gerusalemme, 77
Roma
tel.: 06 7001909/06
email: simone.bellucci@impronteviaggi.it

4 WAYS
Diocesi di
Pitigliano-Sovana-Orbetello

Piazza Fortezza Orsini, 25
58017 Pitigliano (GR) – Italia
tel.: 0564 616074
(lun. e mer. 10-13 | 15-18)
email: richieste@4wayspitigliano.it
PROGRAMMA
ISCRIZIONE PDF
ISCRIZIONE DOCX
LOCANDINA

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1 GIORNO: ITALIA – ISTANBUL – ANTIOCHIA

Incontro dei partecipanti in aeroporto, partenza dall’Italia con volo di linea. Cambio aeromobile a Istanbul. Arrivo in aeroporto ad Antiochia (Hatay), incontro con la guida e trasferimento in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento.

2 GIORNO: ANTIOCHIA – TARSO – CAPPADOCIA

Prima colazione in hotel. Inizio delle visite dal museo archeologico di Antiochia (Hatay) che conserva una delle migliori collezioni al mondo di mosaici romani e bizantini, oltre ad alcuni reperti rinvenuti nella zona tra cui lo splendido Sarcofago di Antakya. Si prosegue con la visita alla grotta di San Pietro, una chiesa paleocristiana scavata nella roccia ai piedi del monte Staurin, dove la tradizione dice che qui si riunivano i primi cristiani attorno a Paolo, Barnaba, Luca e Pietro. Partenza per Tarso attraverso il valico montuoso delle Porte Cilicee. Sosta per il pranzo presso le cascate del fiume Cidno, ove annegò Federico Barbarossa. Dopo pranzo visita di Tarso, la città natale di Paolo della cui casa rimane un pozzo romano identificato come “pozzo di San Paolo”, e sosta all’Arco di Cleopatra. Continuazione per la Cappadocia. Arrivo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3 GIORNO: CAPPADOCIA

Dopo la prima colazione in hotel, la giornata sarà dedicata alla vi- sita di questa regione posta sull’altopiano anatolico, uno degli ambienti più affascinanti della Turchia per il suo caratteristico paesaggio lunare, i villaggi trogloditi e le Chiese rupestri abitate un tempo da anacoreti che le arricchirono di affreschi. Visita del museo all’aria aperta di Göreme e a Zelve con la selva di giganteschi funghi rocciosi traforati da celle e cappelle detti “camini di fata”, ai villaggi trogloditi di Avcilar ed Uchisar. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4 GIORNO: CAPPADOCIA – KONYA

Prima colazione in hotel e partenza per Konya. Lungo il tragitto sosta alla città sotterranea di Kaymakli, ben areata e strutturata su dieci piani per una lunghezza di 10 km. La tappa successiva sarà il caravanserraglio di Sultani, del XIII sec. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio continuazione per Konya e visita al mausoleo di Mevlana, figura mistica della spiritualità musulmana, fondatore della setta dei dervisci. Proseguimento per la chiesa di San Paolo, memoria della predicazione di Paolo alla giovane comunità cristiana di Ikonio. In serata arrivo in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

5 GIORNO: KONYA – LISTRA – ANTIOCHIA DI PISIDIA (Yalvac) – PAMUKKALE

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Listra, ove Paolo e Barnaba si rifugiarono fuggendo da Ikonio. Dopo la visita, proseguimento per Antiochia di Pisidia che ricevette il messaggio cristiano da Paolo e Barnaba durante il primo viaggio missionario: visita del sito. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio proseguimento per Pamukkale e visita delle “cascate pietrificate” e dei resti della Chiesa di San Filippo, martire nella Hierapolis romana nell’87 d.C. In serata sistemazione in hotel per la cena ed il pernottamento.

6 GIORNO: PAMUKKALE – MILETO – EFESO – SMIRNE

Prima colazione in hotel. Partenza per Mileto, città natale di celebri architetti e filosofi del mondo antico. Paolo vi sbarca nel corso del terzo viaggio missionario e nell’ultimo. A Mileto Paolo convoca gli anziani della chiesa di Efeso per affidare loro il suo testamento spirituale. Al termine continuazione per Efeso e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio salita alla collina degli Usignoli presso Efeso dove si venera la Casa della Vergine Maria (Meryem Ana), secondo la tradizione efesina. Visita al sito di Efeso, alla cui comunità cristiana San Paolo si indirizzò con toni vivaci. Tra gli imponenti monumenti dell’antica città romana restano la biblioteca di Celso; il teatro, il Tempio di Adriano, la Basilica dell’omonimo Concilio che proclamò la divina maternità di Maria, la Basilica di San Giovanni sulla tomba dell’apostolo. In serata arrivo a Smirne (Izmir), sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7 GIORNO: SMIRNE – PERGAMO – TROIA – CANAKKALE

Dopo la prima colazione in hotel inizia il giro panoramico di Smirne, terza città del paese per numero di abitanti e la più progressista. Al termine proseguimento per Pergamo dove si visitano gli scavi della città ellenistica con l’Acropoli e l’Esculapio, e la Basilica della Corte Rossa. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio partenza per la visita delle rovine di Troia. Arrivo a Canakkale, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

8 GIORNO: CANAKKALE – DARDANELLI – GALLIPOLI – TEKIRDAG – ISTANBUL

Prima colazione in hotel. Partenza per Istanbul attraversando lo stretto dei Dardanelli con traghetto e via terra Gallipoli-Tekirdag. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio arrivo ad Istanbul e visita del palazzo Topkapi che fu residenza dei sultani Ottomani e visita della Moschea di Solimano il Magnifico. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

9 GIORNO: ISTANBUL – ITALIA

Dopo la prima colazione in hotel, la giornata sarà dedicata alla visita della città: la Chiesa bizantina di San Salvatore in Chora che conserva preziosi mosaici raffiguranti la vita della Vergine Maria, il Museo di Santa Sofia, la Cisterna-Basilica (Yerebatan Sarayi), splendida cisterna sotterranea con centinaia di colonne e dove tutt’ora scorre l’acqua. Pranzo in corso di escursione. Dopo il pranzo visita del Gran Bazar. Nel tardo pomeriggio trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro.

INFORMAZIONI

9 GIORNI
COSTO DEL VIAGGIO
a partire da € 1.390
Ulteriori informazioni:
rivolgersi al tour operator

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: È consentito l’ingresso anche con la sola carta di identità valida per l’espatrio, in condizioni di perfetta integrità e con una validità minima di 5 mesi. È necessario il passaporto, in condizioni di perfetta integrità e con una validità residua di almeno 5 mesi, per coloro che entrano nel Paese, per via terra e ferroviaria, dai confini del sud-est ed est della Turchia.
Documenti dei minori: Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di proprio documento di viaggio individuale, anche se iscritti sui passaporti dei genitori i minori devono essere in possesso di proprio passaporto. Prima di intraprendere il viaggio si consiglia di munirsi di un certificato di stato di famiglia o di estratto di nascita del minore da esibire in frontiera qualora le autorità lo richiedano. Si consiglia di rivolgersi al proprio Commissariato di appartenenza.
2019-01-16T23:46:22+00:00